La Fondazione

La Fondazione PAD-ONLUS ha lo scopo di organizzare, promuovere e finanziare attraverso le donazioni e le devoluzioni del 5x1000, Ricerca, Stage formativi anche on-line per medici specialisti, Studi scientifici e attività di tipo educativo e didattico per l’apprendimento delle tecniche più avanzate nella rivascolarizzazione degli arti inferiori nei diabetici, combattendo così il ricorso alle amputazioni e la conseguente invalidità.

Quasi trent'anni fa iniziò l'esperienza del dottor Graziani nel trattamento non chirurgico dell'arteriopatia periferica nei diabetici, causa delle loro amputazioni agli arti inferiori. Molte sono state le difficoltà da superare, non ultima la cultura medica che riteneva questo trattamento impossibile se non addirittura controproducente. Da quindici anni queste tecniche sono invece diventate una realtà che tutto il mondo medico ci invidia e che hanno prodotto, per prime ed in Italia, una significativa riduzione dell'incidenza delle amputazioni maggiori.
Oggi parlare di angioplastica e rivascolarizzazione periferica nei diabetici è un fatto normale, obbligato, rappresentando spesso la maggiore attrattiva nei congressi e nei convegni medici sia italiani che internazionali sulle complicanze del diabete e non solo.
Come e forse più di altre tecniche della moderna scienza medica, è necessario da parte delle istituzioni uno sforzo particolare per l'insegnamento di queste metodiche ai medici specialisti interessati, quali cardiologi, radiologi o chirurghi vascolari. Queste tecniche sono infatti, più complesse di altre simili che applichiamo sulle coronarie, richiedendo un percorso formativo dedicato presso centri d'insegnamento e di eccellenza. A questo scopo è nata la Fondazione PAD - ONLUS, una istituzione senza fini di lucro, ma con il preciso compito di favorire la riduzione delle amputazioni nei diabetici attraverso la ricerca ed il sostegno dei medici specialisti per l'apprendimento delle nuove tecniche di rivascolarizzazione.

La Fondazione PAD, ha ricevuto già nel Febbraio 2012 dall’Agenzia Regionale Lombardia delle Entrate la qualifica di ONLUS e per delibera della Giunta Regionale del 27/08/2012, il riconoscimento della sua Personalità Giuridica.

La Fondazione PAD è iscritta nel Registro Nazionale delle O.N.L.U.S.


Il consiglio di amministrazione:
Dott. Lanfroi Graziani
Presidente e fondatore


I nostri Progetti

Creazione di un portale divulgativo per favorire l’informazione scientifica e l’applicazione delle tecniche endovascolari, la ricerca favorendo l’incontro ed il dialogo tra i medici specialisti di tutto il mondo.

Promuovere la divulgazione nell’ambito medico per aggiornare il mondo scientifico sulle novità della ricerca circa le tecniche di rivascolarizzazione degli arti inferiori nei diabetici, mediante pubblicazioni scientifiche, materiale multimediale e l’organizzazione di corsi e convegni.

Lancio di una campagna d’informazione e di sensibilizzazione della popolazione, al fine di favorire la prevenzione secondaria delle complicanze vascolari del diabete.

I nostri Risultati

Graziani L.: Crossing the Rubicon: A Closer Look at the Pedal Loop Technique. Ann Vasc Surg 2017;45:315–323

Graziani L.: Comprehensive Approach to Management of Critical Limb Ischemia. Curr Treat Options Cardio Med 2014; 16:332. New York, NY Springer Inc.

Graziani L, Jaff MR. Drug-eluting Balloons: Are These Failed Solutions for the Treatment of Below-the-knee Peripheral Artery Disease? Letter to the Editor. Ann Vasc Surg 2014;28:1078-1079

Graziani L.: Endovascular Interventions. A Case-Based Approach. Dieter, Robert S.; Dieter, Jr., Raymond A.; Dieter, III, Raymond A. (Eds.) Springer, 2014

Graziani L., Morelli L., Parini F., Franceschini L., Spano P., Calza S., Sigala S.: Clinical Outcome After Extended Endovascular Recanalization in Buerger's Disease in 20 Consecutive Cases. Ann Vasc Surg 2012;26:387-395.

Piaggesi A., Graziani L.: Integrated Management of the Ischemic Diabetic Foot. Diabetes Management 2011;1:53-65.

Graziani L., Morelli L.: Combined Retrograde–Antegrade Arterial Recanalization Through Collateral Vessels: Redefinition of the Technique for Below-the-Knee Arteries. Cardiovasc Intervent Radiol 2011;34(2):S78-S82.

Graziani L. Concerns on Article: The Impact of Isolated Tibial Disease on Outcomes in the Critical Limb Ischemic Population. (Ann Vasc Surg 2010;24:349-359). Ann Vasc Surg 2010; 24: 1156-1157.

Graziani L., Wallner H.: Tibioperoneal segment in: Schillinger M, Minar E Eds: Complex Cases in Peripheral Vascular Interventions. 2010 Informa UK Ltd, London, pagg. 220-238.

Graziani L., Piaggesi A.: Indications and Clinical Outcomes for Below Knee Endovascular Therapy: Review Article. Catheter Cardiovasc Intervent 2010;75:433–443.

Combined Retrograde–Antegrade External Iliac Artery Occlusion Recanalization Through Collaterals: Description of a New Technique. Cardiovasc Intervent Radiol. 2008 Sep;32:1097-100.

Graziani L.: Angioplastica nel paziente diabetico. G It Diabetol Metab 2008;28:147-153.

Silvestro A., Civelli P., Laffranchini G., Troianiello B., Graziani L.: Influence of anatomical factors on the feasibility and safety of carotid stenting in a series of 154 consecutive procedures. Journal of Cardiovascular Medicine. 2008;9:137-141.

Graziani L., Silvestro A., Monge L., et al: Transluminal angioplasty of peroneal artery branches in diabetics: initial technical experience. Cardiovasc Interv Radiol. 2008;31,49-55.

Minar E., Graziani L.: Complications in tibioperoaneal interventions, in: Shillinger M, Minar E Eds: Complications in Peripheral Vascular Interventions. 2007 Informa UK Ltd, London; p 201-207.

Graziani L., Silvestro A., Bertone V., Manara E., Alicandri A., Parrinello G., Manganoni A.: Percutaneous Transluminal Angioplasty is feasible and effective in patients on chronic dialysis with severe peripheral artery disease. Nephrol Dial Transplant. 2007;22:1144-1149.

Graziani L., Silvestro A., Bertone V., Manara E., Andreini R., Sigala A., Mingardi R., De Giglio R.: Vascular Involvement in Diabetic Subjects with Ischemic Foot Ulcer: A New Morphologic Categorization of Disease Severity. Eur J Vasc Endovasc Surg. 2007;33:453-460.

Graziani L., Silvestro A.: Alternative approaches in critical limb ischemia. London ,UK: Gosling ed.; 2006. Clinical Vision;17:2-7

Baumgartner I., Schainfeld R., Graziani L.: Management of peripheral vascular disease. Annual Review of Medicine. 2005;56:249-272.

Faglia E., Dalla Paola L., Clerici G., Clerissi J., Graziani L., Fusaro M., Gabrielli L., Losa S., Stella A., Gargiulo M., Mantero M., Caminiti M., Ninkovic S., Curci V., Morabito A.: Peripheral Angioplasty as the First-choice Revascularization Procedure in Diabetic Patients with Critical Limb Ischemia: Prospective Study of 993 Consecutive Patients Hospitalized and Followed Between 1999 and 2003. Eur J Vasc Endovasc Surg. 2005;29:620-627.

Faglia E., Mantero M., Caminiti M., Caravaggi C., De Giglio R., Pritelli C., Clerici G., Fratino P., De Cata P., Dalla Paola L., Mariani G., Poli M., Settembrini PG., Sciangula L., Morabito A., Graziani L.: Extensive use of peripheral angioplasty, particularly infrapopliteal, in the treatment of ischaemic diabetic foot ulcers: clinical results of a multicentric study of 221 consecutive diabetic subjects. Journal of Internal Medicine. 2002;252:225–232.

Inglese L., Graziani L., Tarricone R.: Il trattamento percutaneo delle arteriopatie ostruttive periferiche: i perché di una scelta. Ital Heart J Suppl 2000;1(9):1138-1147.

 

Support our Foundation