• Home
  • Da sapere
  • Il diabete e la sua diffusione nel mondo: vuoi saperne di più?

Da sapere

Il diabete e la sua diffusione nel mondo: vuoi saperne di più?

La distribuzione del diabete nel mondo è influenzata da diversi fattori quali quelli etnici e quelli legati alla dieta. La maggior parte dei diabetici nel mondo è situata in un gruppo ristretto di nazioni popolose quali India, Cina, Stati Uniti e Pakistan.
Purtroppo tutti gli studi epidemiologici prevedono un forte aumento dei diabetici fino al raddoppio del loro numero nel 2030.
Gli incrementi maggiori si avranno in particolare in Pakistan, Egitto, India, Brasile e Cina, dove rispettivamente gli incrementi saranno del 94%, 80%, 72%, 67%, e 45%.

Queste previsioni hanno portato l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) a definire il fenomeno come un’emergenza planetaria (leggi) per le gravi conseguenze sanitarie e socio-economiche che determinerà.

Il diabete di tipo 2 o dell’adulto (il 97% del totale dei diabetici), non è presente uniformemente in tutte le fasce di età, ma soprattutto in quelle più avanzate dove, in quella superiore ai 60 anni, interessa quasi un quarto della popolazione.

Purtroppo il 20% di tutti i diabetici, nel corso della loro vita svilupperà delle ulcerazioni alle gambe o ai piedi, in prevalenza causate da scarsa circolazione arteriosa che, se non curate, porteranno al rischio di perdere l’arto in oltre il 40% dei casi.